YAMAHA N3X

Email
YAMAHA_N3_4fb67cc748575.jpgYAMAHA_N3_4fb67cc748575.jpg
Descrizione

Caratteristiche

Speciale meccanica Grand Piano Action e tastiera Piano

Il tocco e la risposta sfumati del pianoforte a coda sono uno elemento cruciale per la qualità di un pianoforte. Questo strumento offre al pianista la meccanica appositamente progettata per i pianoforti a coda con la stessa configurazione della meccanica di un vero pianoforte a coda. I martelletti percuotono le corde da sotto, consentendo minimi aggiustamenti alla distribuzione del peso dei martelletti e al movimento dei martelletti stessi, per un tocco più fluido mentre si suona. In aggiunta ad un sensore posto sul martelletto, è presente un sensore per i tasti che non tocca direttamente il tasto dunque non interferisce con il movimento ma riconosce la pressione applicata ai tasti, il tempo e altre lievi sfumature che determinano l’espressività musicale. Questa combinazione garantisce una notevole sensibilità per tutta la gamma tonale, dai pianissimo ai fortissimo e permette di trasporre con la massima trasparenza i trilli più delicati. La struttura in legno della tastiera rispecchia quella di un pianoforte a coda ed è dotata di New Ivory II sui tasti bianchi. Si tratta di un materiale unico sviluppato da Yamaha, che offre un tocco straordinariamente simile a quello dell’avorio naturale, permettendo così di suonare agevolmente i passaggi veloci pur mantenendo una risposta sicura nei pezzi più gravi.

Campionamento spaziale acustico

Oltre ad una gamma di suoni piano, questo strumento è dotati di campioni delle vibrazioni che vengono generate dalla tavola armonica. Per permettere al suono di viaggiare bene fino al pianista come accade con un pianoforte a coda, abbiamo campionato il suono da quattro posizioni: a sinistra, a destra, al centro e dietro un vero pianoforte a coda. Campionando dall’interno dello strumento siamo in grado di riprodurre le vibrazioni naturali in modo quasi perfetto. L’esperienza dei nostri ingegneri e numerose prove per tentativi ed errori eseguite con gli accordatori hanno reso possibile questo risultato. Naturalmente, i campioni di questo strumento sono stati tutti raccolti da un pianoforte a coda da concerto CFIIIS Yamaha appositamente selezionato.

Sistema di altoparlanti spaziali acustici

Questo strumento utilizza un sistema multi-altoparlante a quattro canali, progettato con una configurazione a tre vie con woofer, squawker e tweeter, per ottenere un riverbero più naturale della tavola armonica. Ogni altoparlante del layout è dotato in un amplificatore dedicato; un vantaggio che riduce le interferenze e offre un’espressività più naturale ad ogni sfumatura del suono. Inoltre, utilizzando il posizionamento degli altoparlanti che riproduce le posizioni degli altoparlanti con cui sono stati raccolti i campionamenti originali dal pianoforte a coda, si ottiene un suono più naturale per il pianista.

Soundboard Resonator

In aggiunta ai multi-altoparlanti con quattro canali, il modello N3 è dotato inoltre di un pannello "Soundboard Resonator" dove il leggio si appoggia quando è in posizione piatta, consentendo così una riproduzione più sottile del suono avvertito dal pianista che suona un pianoforte a coda. Un oscillatore detto trasduttore trasmette le vibrazioni al pannello offrendo così una risposta realistica, in particolare nella gamma degli acuti.

Tactile Response System (TRS)

Il suono di un pianoforte acustico risuona in tutto il corpo. La gamma dei bassi in particolare è una parte essenziale del riverbero che viene trasmesso attraverso il corpo di chi suona. Tutto ciò viene riprodotto fedelmente dal nostro nuovo Tactile Response System (TRS) che riproduce il riverbero. Questo sistema è costituito da due trasduttori nella tavola armonica e nell’area al di sotto della tastiera, che trasmettono il riverbero naturale attraverso l’interno strumento. Le mani del pianista sulla tastiera trasmetto il suono naturale avvertito dai piedi che premono i tasti; il massimo del realismo. Questo sistema può essere attivato e disattivato e le vibrazioni possono essere impostate su tre livelli.

Speciale pedale Grand Piano

Leggero al tocco in prima battuta, acquista corposità lungo il percorso e si alleggerisce nuovamente quando il pianista si spinge oltre; i pedali del pianoforte a coda presentano fasi leggermente differenti che si possono avvertire quando il pedale viene rilasciato. I musicisti esperti traggono vantaggio dai movimenti del pedale utilizzando una pedalizzazione estremamente delicata, che consente di ottenere sfumature molto espressive. Nello sviluppo di questo strumento abbiamo fatto in modo di riprodurre il più fedelmente possibile le sensazioni dei pedali di un pianoforte a coda. Il suono che ne risulta è esattamente come dovrebbe essere, ugualmente espressivo per i pezzi che richiedono un grande uso dell’effetto mezzo-pedale.